Raccolta differenziata, affidato l’appalto per la fornitura dei mezzi ad Akrea

Scritto il 06/12/2022
<
Svolta sull’implementazione della Raccolta differenziata a Crotone. È stato infatti aggiudicato il primo lotto sul Bando per la fornitura di mezzi e attrezzature per il servizio di raccolta differenziata da affidare ad Akrea.
La Commissione esaminatrice ha affidato ieri la fornitura dei mezzi alla “Omnitech Srl” di Bari che si è aggiudicata l’appalto con un ribasso del 2 per cento sulla base d’asta per un importo pari a 1.495.000 euro.
Entro questo dicembre, dunque, la ditta fornirà ad Akrea 23 mezzi: 14 costipatori da 5 metricubi, 5 vasche da 5 metricubi e 4 compattatori da 24 metricubi.
Sono inoltre in via di assegnazione anche gli altri due lotti del bando relativi alle attrezzature per espletare il servizio con 30mila contenitori nuovi, più i sacchetti a perdere e la contestuale riorganizzazione delle isola ecologiche.
Prima di ieri, la gara era andata deserta per ben due volte, l’ultima nello scorso mese di maggio. Hanno partecipato alla gara 8 ditte di cui due per la fornitura delle attrezzature e il resto sul lotto per i mezzi.
L’azienda interamente partecipata dal comune di Crotone potrà così finalmente rinnovare il parco mezzi ormai vetusto di 30’anni, ma soprattutto potrà porre fine al noleggio già in essere di alcune macchine e contare su un notevole risparmio di risorse. L’arrivo dei mezzi e quello in itinere delle attrezzature dovrebbe dunque consentire l’implementazione della Raccolta differenziata oggi ferma al 23% in città.
Soddisfatto il presidente di Akrea Antonio Bevilacqua che in una settimana ha messo a segno due importanti “gol” per l’azienda su problematiche che si trascinavano da anni: la stabilizzazione dei 18 lavoratori ex Akros e l’aggiudicazione del bando finanziato attraverso la Regione a valere sui fondi Por.